Cosa portare con se

Innanzitutto telefonate prima di recarvi sul lido: i posti per gli amici a 4 zampe di grande e media taglia sono limitati.

 Nel lido potrete trovare tanta acqua fresca che può essere bevuta dal cane, l'ombrellone con due lettini per voi: fateci stare sotto anche Fido, perchè non prenda un colpo di calore.
In più, possiamo consigliarvi un paio di salviette per il cane: una da usare tutto il giorno per asciugarlo e farlo stendere, l'altra da lasciare in macchina, per quando il peloso salirà in macchina tutto bagnato e bagnatissima sarà anche la salvietta che ha usato tutto il giorno... ;o]

 

[Da DogWelcome]

Attenti al sole!!!

Non solo bambini e anziani. Anche cani, gatti e gli animali domestici in generale soffrono il caldo, e sono piu' di quanto si pensi a rischio colpo di calore, un fenomeno che puo' anche essere letale. A lanciare l'allarme e Aldo Grasselli, presidente della Societa' italiana di medicina veterinaria preventiva (Simevep), che sottolinea la necessita' per una popolazione "sfiancata" dal caldo di non trascurare i propri animali e non sottovalutarne i disagi, soprattutto durante i viaggi verso i luoghi di villeggiatura cui sono sottoposti, spesso malvolentieri, anche gli animali. "Cani e gatti soffrono i viaggi - spiega Grasselli - soprattutto perche' spesso vengono messi in portabagagli o in gabbiette, che in macchina diventano col passare delle ore veri e propri forni a microonde. L'alta temperatura dell'auto e l'irraggiamento diretto del sole, specie nel caso vengano tenuti vicino al lunotto posteriore, che tra l'altro amplifica i raggi, possono provocare agli animali colpi di calore anche letali". I sintomi sono chiari: eccessiva salivazione, respiro che si fa affannoso, perdita di lucidita' fino alla vera e propria perdita di conoscenza. "In questo caso - avverte Grasselli - occorre rinfrescare subito l'animale con l'acqua, e portarlo dal veterinario". Per impedire i colpi di calore, e' indispensabile che l'animale "venga fatto scendere di frequente dall'auto, abbia sempre a disposizione una ciotola per bere, abbia circolazione d'aria a sufficienza nello spazio dove trascorre il viaggio". Ma anche a casa cani e gatti soffrono il caldo: ricoperti di pelo e impossibilitati a sudare come fanno gli umani, e' indispensabile offrire loro "un ambiente fresco e ventilato, magari con un bel condizionatore. Acqua fresca sempre disponibile, e non una quantita' eccessiva di cibo". Poi saranno loro "a scegliere il luogo piu' fresco della casa, a sdraiarsi sul marmo freddo o vicino alle finestre con piu' aerazione". Diverso il caso, purtroppo ancora frequente, dei cani alla catena, "che non possono spostarsi per evitare le zone dove il sole picchia piu' forte, e sono piu' a rischio colpi di calore. Ma in questo caso - spiega il veterinario - siamo in presenza di vere e proprie molestie". In ogni caso, i veterinari si preparano alla consueta estate di superlavoro: "Nella stagione estiva interveniamo molto piu' frequentemente, e non solo per il triste fenomeno degli abbandoni degli animali. Aumentano i colpi di calore, ma anche le morsicature, dovute allo stress a cui e' sottoposto l'animale nei luoghi di villeggiatura, a contatto con tanta gente sconosciuta".

 

[Da DogWelcome]